Basilica.jpg
Home la Basilica La Basilica Oggi

Indice
La Basilica Oggi
Gli Esordi
Gli anni '70
Gli anni '80 e la visita di Giovanni Paolo II
Ancora anni '80
Gli anni '90
Da un secolo all'altro...
E la storia continua...
Tutte le pagine

5. GLI ANNI NOVANTA

Domenica 29 settembre 1991, dopo la S.Messa delle ore 11, concelebrata dal parroco uscente, P. Tommaso e dal nuovo parroco, P. Pio Emer, la comunità parrocchiale festeggiò i due parroci nel giardino della scuola S.Francesco.

Si riportano qui di seguito alcune frasi che un rappresentante della comunità laica, rivolse al nuovo parroco, dopo aver salutato e ringraziato per l’opera svolta P.Tommaso.

“A nome di tutti le do il benvenuto tra noi: Non ci conosciamo ancora, ma Le posso assicurare che siamo tutti pronti a collaborare con Lei per continuare insieme il cammino per la crescita spirituale e, perchè no, anche materiale delle nostra comunità. Ci auguriamo che il Suo inserimento tra noi avvenga in modo graduale e sereno e che presto possiamo imparrare a comprenderci, a rispettarci e ad amarci reciprocamente. Il compito che l’attende in questa parrocchia non è facile, ma con un nome come il Suo – Padre Pio – i miracoli saranno all’ordine del giorno”.

P.Pio si rivelò un pastore molto disponibile, colto e preparato, con la passione per le espressioni artistiche, attento nella discrezione, sempre pronto a consigliare, a consolare, a intervenire con saggezza e determinazione.

Gli anni del suo mandato furono ricchissimi per l’intera Diocesi, densi di eventi che ci hanno aperto il cuore e maturato nella fede e nella speranza: il Sinodo Diocesano, la Missione popolare nel quartiere animata e sostenuta dai seminaristi del Seminario Maggiore Romano (conclusa con una processione mariana che vide la partecipazione di oltre 5.000 fedeli) , la Missione cittadina, il Giubileo.

In occasione del Giubileo furono proposte e realizzate tre iniziative per ricordare e approfondire la conoscenza dei nostri Santi Patroni Pietro e Paolo: un pellegrinaggio “sulle orme di Pietro e Paolo a Roma”, una dotta conferenza sulla figura di Pietro tenuta da S.E. il Cardinale Giacomo Biffi e la concessione dell’indulgenza plenaria nella nostra Basilica per il 29 giugno, festa Patronale.

S.E. il Cardinal Vicario Camillo Ruini venne in visita pastorale il 4 novembre 1995, accolto con entusiasmo e riconoscenza dalle comunità religiose del territorio e da tutti i gruppi e le associazioni dei laici.

La comunità ebbe in quegli anni il grande dono di alcune vocazioni religiose.

P.Pio, sempre attento ai problemi della cultura, dette il consenso ad aprire, nel 1992, presso i locali della Basilica, una sede dell’UNI.SPE.D. tuttora operante con sempre maggiore successo.

Si realizzarono una serie di opere, alcune visibili, altre meno, che è opportuno rammentare. A ricordo della Missione parrocchiale del 1996, di quella cittadina del 1997 e del successivo Giubileo si realizzò lo scivolo per disabili sul lato sinistro della scalinata d’accesso che, grazie ad una idea del sig. Paolo Falchi, non ha alterato la prospettiva architettonica della Basilica. Altra opera realizzata, grazie ad un cospicuo mutuo concesso a tasso agevolato dal Credito Sportivo, è quella relativa al rifacimento dei campi sportivi adiacenti la casa parrocchiale. E ancora: il consolidamento della statua e della lanterna della cupola, la ristrutturazione dell’oratorio, la messa a norma dell’impianto elettrico della Basilica, l’impianto di riscaldamento dell’ufficio parrocchiale e quello di termoventilazione della sala S. Francesco.

Con P. Pio collaborarono, oltre P. Edy, P. Giuseppe e P. Raimondo, anche:
P. Giovanni Giuliani, P. Michele Gal, P. Alessandro Ratti
arrivati negli anni 1998/99.



SIR - Notizie quotidiane

Agenda

Clicca sull'immagine.

.

.

Accedi all'area riservata

.

Chi è online

 219 visitatori online