Basilica2.jpg
Home

I Cresimandi del Gruppo Pentecoste hanno iscritto il proprio nome sul libro parrocchiale nella prima Domenica di Quaresima

Il 26 febbraio, Prima Domenica di Quaresima, i ragazzi che riceveranno la Cresima il 26 maggio prossimo, hanno chiesto di essere ammessi alla nostra Comunità Parrocchiale durante la Celebrazione Eucaristica. Lo hanno fatto con compostezza e serietà, accompagnati dai loro genitori, apponendo la propria firma sul Libro Parrocchiale: segno del loro proposito ed impegno di tener fede ad una promessa che genera e rinnova la nostra speranza. Se la nostra fede vacilla, - è stato detto nell’Omelia - è grazie alla testimonianza di questi ragazzi, che possiamo essere più forti. Una testimonianza coniugata dall’esserci e rimanere nel cammino di ricerca di un autentico incontro con il Signore. La loro firma riaccende in noi qualcosa di sopito che riporta alla memoria del cuore le nostre promesse: quelle antiche e quelle che non cerchiamo più, dimenticandoci la nostra vocazione personale, la nostra personale ‘cifra’ di battezzati …

La loro firma, che va ad accrescere il numero di coloro che hanno lasciato e lasciano sicuramente il segno, nella vita della Comunità con la loro presenza, è fonte di gioia; è monito per un rinnovato impegno che da quello dei ragazzi prende l’esempio. Dietro a loro, infatti, ci sono le famiglie che spesso ritrovano la strada di una rinnovata conversione proprio grazie alla serietà dell’impegno dei propri figli. A loro non dovrà mai mancare il sostegno e la testimonianza della Comunità. Tutti abbiamo bisogno del sostegno di chi è mosso da una fede sincera; proprio come il paralitico del vangelo che è stato calato dal tetto e presentato a Gesù, grazie alla forza e alla determinazione di quattro suoi amici, che gli hanno permesso di trovare, in  questo modo, la guarigione dello spirito e del corpo. A conclusione dell’Omelia si ribadiva che tutti dobbiamo prometterci che non saremo, né ci lasceremo, mai soli anche nelle prove.

Al termine i genitori del gruppo hanno immortalato i ragazzi, insieme al Parroco e ai catechisti, nel ricordo di una foto di volti sorridenti … prima di un’allegra e ‘gustosa’ agape fraterna, nel salone dell’oratorio!

SIR - Notizie quotidiane

Agenda

Clicca sull'immagine.

.

.

Accedi all'area riservata

.

Chi è online

 178 visitatori online